fbpx
Cerca
Close this search box.

Arti e Mestieri fiorentini la nuova drink list del Santa Cocktail Club di Firenze

Condividi

“ Tutte le nostre azioni sono animate dal coraggio”, è questo il motto di Simone Covan, bar manager del Santa Cocktail Club di Firenze. Una novità, quella del locale situato nella magnifica piazza Santa Maria Novella, che ha saputo guadagnarsi, in pochissimo tempo, i gradi di punto rifermento della miscelazione fiorentina.

Simone Covan

Il progetto Santa Cocktail Club di Firenze

Nel progetto di questo particolare cocktail bar confluiscono differenti esperienze, esplorando nuovi sapori, scegliendo con attenzione liquori e distillati, preparando le nostre riduzioni di frutta e fiori, e misceliamo gli ingredienti con mani esperte.

Ogni drink è caratteristico tanto nel sapore quanto nell’aspetto, per far vivere un’esperienza completa in cui tutti i sensi restano coinvolti. Cocktail scenici e gustosi, complessi e al tempo stesso semplici alla bevuta, accompagnati da deliziosi assaggi, da gustare in modo semplice ed essenziale.

La drink list del Santa Cocktail Club

La carta del  si caratterizza per la presenza di diverse sezioni del menù, i Twist on classic, creazioni comuni a tutti i Santa Cocktail Club (presenti anche a Firenze a Villa Cora, a Roma e nella prossima apertura di Venezia) ed i signature cocktails, ispirati ad un diverso tema in ogni bar del gruppo.

La signature cocktails del Santa Cocktail Club di Santa Maria Novella prende spunto dalle Arti e dei Mestieri fiorentini; cinque Arti (cambio, medici e speziali, vinattieri, albergatori, maestri pietra e legnami) per ognuna delle quali sono stati realizzati due drink, unendo storicità e contemporaneità, in una miscelazione che esalta prodotti di eccellenza e tecniche avanzate.

Il Dr. Punch, il cocktail rappresentativo del Santa Cocktail Club di Firenze

A questa seconda selezione di cocktail appartiene il Dr. Punch, un drink dedicato all’Arte dei Medici e degli Spaziali, in quanto al tempo del Rinascimento gli speziali utilizzavano innumerevoli spezie provenienti da tutto il mondo sia a livello alimentare che con scopi medicinali. Per la realizzazione di questo “milk punch” le spezie vengono immerse nella parte alcolica così da aromatizzare gradualmente tutta la miscela.

Santa Cocktail Club di Firenze

Trascorse le prime 24 ore, durante le quali tutti gli ingredienti della ricetta vengono lasciati a macerare, viene aggiunta una piccola quantità di latte che darà inizio al processo del “milk-washing”: il contatto tra il latte ed il limone, grazie alla sua elevata acidità, porterà alla creazione di caglio che avrà un primo filtraggio ed in seconda battuta un micro-filtraggio finale tramite l’utilizzo di apposite coffee bag.

Questa lavorazione porterà alla chiarificazione del cocktail rendendolo cosi limpido e trasparente. Il Dr. Punch è il drink più rappresentativo della realtà Santa Cocktail Club e della ricerca che ne sta alla base, tanto che per la realizzazione di
questo Signature Cocktail sono necessarie circa 36 ore.

 

 

Condividi

Redazione MT Magazine

MT Magazine è una finestra sempre aggiornata sul mondo della miscelazione italiana e internazionale. Nata nel 2017, da un’idea di Laura Carello, il progetto ambiva a creare una guida circoscritta ai cocktail bar di Torino e Milano, in pochi anni poi si è ingrandita al punto tale da diventare un vero e proprio magazine di riferimento per il settore della mixology e gli appassionati di cocktail.

Altri Post di Mt Magazine